VicksWeb upgrade Location upload ads trending
VicksWeb La Moda

Benvenuti a VicksWeb™

We have 20 guests online
Flag Counter

© 2016 VicksWeb Inc.

Chi siamo | Privacy | Aiuto | Condizioni | Feedback | Sicurezza | Servizi

Arriva in Italia Frozen-Il regno di Ghiaccio, lo spettacolo Disney on ice
©:  Glamour Italia

Arriva finalmente in Italia, dopo il grande successo ottenuto in tutto il mondo, “Disney On Ice: FROZEN, Il regno di ghiaccio�, il nuovissimo show sul ghiaccio tratto da uno dei film di animazione Disney più amati e premiati di tutti i tempi. Lo show sarà a ROMA dal 16 al 19 gennaio (Palazzo dello Sport) e a MILANO dal 23 al 26 gennaio (Mediolanum Forum di Assago): sedici repliche per rivivere tutta la magia di una delle storie più emozionanti del regno Disney. Per un’esperienza ancora più coinvolgente, la scenografia comprende scenari come lo spazio e il cielo, per proiettare il pubblico in un avvincente percorso che segue le passioni dei personaggi. Le famiglie attraverseranno le Montagne del Nord con Anna, Kristoff e Sven e vivranno dal vivo il dramma interiore di Elsa. La magia di Elsa diventerà ancora più potente grazie agli avanzati effetti speciali dello spettacolo e alla carica energica dei numeri di pattinaggio. Tutte le informazioni sui profili social dello spettacolo:
Facebook: www.facebook.com/DisneyOnIce
Sito: www.applauso.it
YouTube: www.youtube.com/DisneyOnIce
Instagram: @DisneyOnIce

L'articolo Arriva in Italia Frozen-Il regno di Ghiaccio, lo spettacolo Disney on ice sembra essere il primo su Vogue Italia.


Colore capelli cioccolato e caramello, la scelta passepartout del 2020
©:  Glamour Italia

Jessica Alba
Rosario Dawson
Adrianne Palicki
Jessica Biel
Kate Middleton
Katherine Heigl
Katie Holmes
Lena Headey
Marion Cotillard
Meghan Markle
Naomi Campbell
Rachel McAdams
Sophia Bush
Vanessa Hudgens
Anne Hathaway

meghan

Li abbiamo visti – e amati – su Meghan Markle, Kate Middleton, Selena Gomez e molte altre: i capelli cioccolato sono la scelta calda e avvolgente di cui le chiome scure si sono innamorate nel 2019 e continueranno ad amare anche per tutto il 2020. Il castano cioccolato è ricco di sfumature che vibrano dai toni ramati fino ad arrivare a quelli più dorati del caramello – nuance ideale per creare shatush eleganti e ricercati.

Il castano cioccolato può essere sia caldo, se contiene in sé dei pigmenti dorati, oppure freddo inglobando al suo interno la colorazione cenere. Nelson Chan, famoso hairstylist di Hollywood, sostiene infatti che: «Per creare una tonalità castana ricca di colore marrone, bisogna assicurarsi di utilizzare un marrone cioccolato caldo e non marrone cenere. L’obiettivo è avere un colore marrone con un sottotono dorato che crea lucentezza e rende la texture più ricca.» Entrambe le sfumature riescono a illuminare le carnagioni più chiare e avvolgere quelle più mediterranee, diventando così una scelta passepartout che dona veramente a tutte!

Il castano caramello è invece la declinazione più chiara di entrambe le nuance, moderno e dinamico rappresenta perfettamente il trend degli ultimi anni: reso famoso da Belen Rodriguez  – che ha sempre sfoggiato questa calda colorazione per mettere in risalto i suoi tratti latini – il color caramello è particolarmente indicato per le donne dal sottotono caldo con occhi scuri e profondi. Come dicevamo, questa sfumatura di presta perfettamente a realizzare ombré, shatush e schiariture, che anche in inverno creano armoniosi giochi di luce su tutta la capigliatura.

Mantenere questi colori pieni e luminosi è facilissimo: basta utilizzare prodotti specifici per capelli colorati, ideali per mantenere il colore brillante. Volete evitare il “viraggio� rosso? Il nostro consiglio è quello di prediligere maschere e balsami scuri, che nutrono e rendono ricco il colore, oppure usare lo shampoo viola che eviterà la comparsa dei riflessi rossastri.

vanessa

L'articolo Colore capelli cioccolato e caramello, la scelta passepartout del 2020 sembra essere il primo su Vogue Italia.


Henné sui capelli biondi: pro e contro
©:  Glamour Italia

capelli biondi

L’henné è una polvere colorante naturale ottenuta dalle foglie e dai rami della Lawsonia Inermis, un arbusto spinoso ricco di lawsone, un pigmento arancio-rosso molto intenso. Utilizzato sin dall’antichità per colorare i capelli, questa colorazione naturale è ricca di sostanze che nutrono, regalano corpo e lucidano i capelli.

pianta henne

Esistono varie tipologie di colore, ma l’henné naturale è caratterizzato da una calda e ricca sfumatura di rosso: non ha proprietà schiarenti, ma riesce a coprire in maniera ottimale anche i capelli bianchi. Inoltre, l’henné ha anche delle proprietà benefiche e curative per la cute, in particolare verso problemi come forfora e irritazione.

Se le chiome castane e nere possono godere dei caldi riflessi dell’henné, coloro che hanno i capelli biondi devo usare qualche accortezza, per evitare di incorrere in piccole problematiche che potrebbero rovinare la loro preziosa colorazione di capelli. L’hennè biondo è una variante del classico hennè ed è in grado di schiarire i capelli e al contempo di rinforzarli, andando a regalare a tutta la chioma il classico effetto “baciata dal soleâ€�, grazie alla camomilla inclusa nella miscela. Sfumando i capelli in modo del tutto naturale e delicato si riescono inoltre a camuffare i primi capelli bianchi, che in questo caso, si fondono perfettamente con tutta la capigliatura.

L’henné è quindi utile se si vogliono nutrire i capelli, eliminare l’effetto crespo e conferire loro un effetto liscio naturale. Inoltre, illumina e regola la produzione di sebo, diventando così particolarmente indicato per coloro che hanno i capelli a tendenza grassa. Se avete paura di cambiare il vostro colore di capelli, sappiate che questa mistura non decolora i capelli, anzi, li arricchisce di sfumature calde e dorate che potrebbero darvi l’impressione di scurire la colorazione naturale.

Il prodotto, essendo completamente di origine naturale, andrà via leggermente in due o tre mesi. Grazie alla sua composizione però non avrete il tanto odiato “effetto ricrescita”. Attenzione: vietato fare l’henné su capelli con colpi di sole o tinte chimiche: il risultato potrebbe essere… verde!

henne

L'articolo Henné sui capelli biondi: pro e contro sembra essere il primo su Vogue Italia.


Rossetto: i consigli per farlo durare
©:  Glamour Italia

In attesa dell’ultima notte dell’anno, ecco un suggerimento per labbra top. Indossare un rossetto non sempre è garanzia di durata. Spesso ci si ritrova, poco dopo, con labbra macchiate e con il velo di lipstick non più uniforme. Ecco i consigli della make up artist Pati Duborff per far durare più a lungo possibile il rossetto. Preparare le labbra con un balm leggero da far assorbire per labbra idratate e, se sono particolarmente secche, fare un leggero scrub con uno spazzolino o con un prodotto apposito. Applicare una prima base di rossetto e premere leggermente con le dita per farlo aderire al meglio su tutta l’are. Definire con una matita della stessa tonalità e poi aggiungere un altro strato di rossetto, da tamponare con una velina per assorbire gli eccessi di prodotto. Terminare con un velo di polvere traslucida da applicare con un pennellino lungo i bordi delle labbra per fissare al meglio il tutto.

L'articolo Rossetto: i consigli per farlo durare sembra essere il primo su Vogue Italia.


Come evitare la pancia gonfia
©:  Glamour Italia

La quantità gioca un ruolo importante nel gonfiore addominale, ma anche la diversità dei del cibo che mangiamo e che il nostro apparato digerente non è abituato a digerire. Dobbiamo pensare alla nostra digestione come a una piccola fabbrica di riciclaggio: trasforma ogni singolo alimento introdotto (grazie a saliva, acidi dello stomaco, enzimi digestivi e batteri intestinali) in piccole particelle chiamate nutrienti (inclusi aminoacidi, acidi grassi, glucosio e vitamine) in modo che l’organismo possa usarli per costruire molecole proprie (inclusi ormoni, energia, enzimi e neurotrasmettitori). Quali sono le regole base per evitare il gonfiore addominale? Non abbuffarsi di antipasti, fare una colazione equilibrata, consumare con moderazione vino e alcol, restare idratati e mangiare lentamente masticando il cibo in modo corretto.

L'articolo Come evitare la pancia gonfia sembra essere il primo su Vogue Italia.


I benefici dello “shinrin yoku”
©:  Glamour Italia

Si tratta di “bagni” nella foresta giapponese che, grazie alle sostanze volatili emesse dagli alberi, aumenerebbero del 52% la produzione di cellule immunitarie e proteine . “La comunità scientifica afferma che ora ci sono prove sufficienti per dire che anche una breve immersione nella natura ha un impatto positivo sulla regolazione del polso, sulla pressione sanguigna, sul sistema nervoso, sull’emissione di cortisolo (ormone dello stress), sul miglioramento dell’umore (attraverso la produzione di serotonina), riduzione della fatica e miglioramento delle prestazioni intellettuali”, spiega Pascale d’Erm, autpre specializzato in ecologia, nel libro “Natura, perché la natura si prende cura di noi … e ci rende più felici”. Questo rapporto positivo con la natura sarebbe ancorato nella parte più antica del nostro cervello ma, come dice Pascale d’Erm, affinché la natura ci guarisca, dobbiamo occuparcene a nostra volta…

L'articolo I benefici dello “shinrin yoku” sembra essere il primo su Vogue Italia.


Italiani più sostenibili
©:  Glamour Italia

Certamente nell’utilizzo dell’acqua. Pare, infatti, che nll’ultimo anno sia cresciuto in maniera significativa il consumo di acqua del rubinetto. Ad attestarlo, una ricerca condotta da Open Mind Research sotto il patrocinio di “Aqua Italiaâ€�. Lo studio è stato realizzato su un campione di 2 mila individui maggiorenni e rappresentativi della popolazione italiana e svela come il 73,3% della popolazione ha bevuto acqua del rubinetto, trattata e non, negli ultimi 12 mesi, mentre il 44% dichiara di farlo quasi sempre. Questo significa un +10% rispetto al 2014 e testimonia fortunatamente un consistente aumento di attenzione degli italiani rispetto ai consumi in ottica sostenibile. “I risultati dello studio sono motivo di soddisfazione, dato il profondo impegno di Sodastream nel promuovere l’uso dell’acqua del rubinettoâ€�, ha dichiarato Petra Schrott- Marketing & Digital Director di SodaStream Italia, azienda leader mondiale proprio nella produzione di gasatori domestici.  “SodaStream è infatti impegnata in prima linea nella lotta al consumo delle plastiche monouso attraverso campagne di sensibilizzazione e informazione focalizzate sia sulla sostenibilità ambientale che sulla bontà dell’acqua di rubinetto. Ricorrendo al gasatore, è possibile infatti risparmiare fino a 2.000 bottiglie d’acqua per ciascun cittadinoâ€�.

L'articolo Italiani più sostenibili sembra essere il primo su Vogue Italia.


Capelli medi autunno e inverno 2019-20: i tagli e le acconciature, tra lob e bob chic e grunge
©:  Glamour Italia

Mary Katrantzou
Genny
Anteprima
Coach
Awake
Annakiki
Carolina Herrera
Carolina Herrera
Carolina Herrera
Claudia Li
Giambattista Valli
Coach
Christian Siriano
Collina Strada
Each X Other
Louis Vuitton
Eudon Choi
Gucci
Dennis Basso
Eudon Choi
Giambattista Valli
Gucci
Genny
Jasper Conran
Jamie Wei Huang
International Woolmark
Hellessy
Awake
Awake
Jasper Conran
Lanyu
Louis Vuitton
Leila Rose
Mark Fast
Marco Rambaldi
Miu Miu
Mary Katrantzou
Michael Kors
Miu Miu
Miu Miu
Negris LeBrum
Oscar De La Renta
Stella McCartney
Noon by Noor
Matt Bovan
Prisca Vera
Stella McCartney
Oscar De La Renta
Miu Miu
Peter Pilotto
Noon by Noor
Rebecca Minkoff
Marc Jacobs
R13
Snow Xe Gao
Zimmermann
Kate Spade

I tagli di capelli medi, veri protagonisti da qualche stagione, con bob e lob definiti in ogni forma e con ogni styling, più o meno corti, più o meno ricci o lisci e soprattutto più o meno netti e scalati.

Look Gucci

Look Gucci

E proprio in questo ambito si nota la maggiore caratterizzazione per i medi di stagione: a un primo colpo d’occhio notiamo che le scalature quasi ossessive dell’ultimo periodo, dell’estate in particolare, lasciano spazio a profili più netti e definiti, a bob, soprattutto, con poche digressioni in lunghezza e tagli pari, con riga al centro ma anche con frange, sempre nette e definite.

Look Michael Kors

Look Michael Kors

Una sorta di ritorno al rigore che rispecchia anche uno dei mood forti del prossimo autunno, ovvero una certa allure “borghese� che riguarda il look in generale. Una “pulizia� che ci fa anticipare che il prossimo sarà un inverno chic, con acconciature, soprattutto, all’insegna di quello stile décontracté tanto di moda negli anni 70, spoglio di quell’allure perbenista che invece aveva caratterizzato i decenni precedente, ma pure sempre bourgeois. Dunque, chiome prevalentemente sciolte, spesso caratterizzate da leggeri volumi alle radici e sulle punte, prevalentemente mosse o ricce.

Look Jamie Gao

Look Jamie Gao

Ma, a fare da contrappeso, troviamo anche styling all’insegna del grunge, con chiome mosse da onde del tutto naturali, spesso quasi invisibili, effetto “second day� o “bed�, ovvero quella sensazione di non essersi pettinate prima di uscire da casa. Il tutto spesso accompagnato da accessori, che restano anche in autunno e inverno e da gel e lacche per tenere insieme ciocche altrimenti troppo ribelli.

L'articolo Capelli medi autunno e inverno 2019-20: i tagli e le acconciature, tra lob e bob chic e grunge sembra essere il primo su Vogue Italia.


Come smaltire i pranzi delle feste: 3 soluzioni che aiutano
©:  Glamour Italia

Come smaltire i pranzi delle feste è per molti un bel problema. Nei giorni successivi a pranzi e cenoni può essere d’aiuto puntare nei menu sulle verdure amare. Radicchio, cicoria, scarola e molte altre varietà hanno eccellenti proprietà detox. «Agevolano il lavoro degli organi come il fegato che hanno un ruolo fondamentale nell’eliminazione delle tossine» spiega la nutrizionista Valentina Schirò. Ma i benefici sono anche altri. «Assicurano tante fibre. Favoriscono quindi la regolarità intestinale». Sì anche alle tisane. Alcune piante ed erbe agevolano la depurazione dell’organismo. «Il finocchio per esempio è ottimo per favorire la digestione. Combatte poi la sensazione di gonfiore e di pesantezza». Infine, è importante fare movimento. «Anche una semplice passeggiata di un’oretta a passo sostenuto al giorno può essere d’aiuto per smaltire gli eccessi e i peccati di gola delle feste» conclude la nutrizionista Valentina Schirò.

L'articolo Come smaltire i pranzi delle feste: 3 soluzioni che aiutano sembra essere il primo su Vogue Italia.


Come eseguire un perfetto messy bun
©:  Glamour Italia

GettyImages-1186830622

Un’acconciatura che salva molte occasioni, il messy bun necessita solo di capelli lunghi e una buona manualità. Ecco come realizzarlo, secondo alcuni hair sylist. Innanzitutto, Nafisah Carter suggerisce di non farlo con i capelli appena lavati, ma sporchi di un giorno per ottenerlo con più facilità.

GettyImages-1180539634

“Non lavare mai i capelli lo stesso giorno quando crei il tuo messy bun”, spiega Carter. “Se invece si realizz con i capelli pulitissimi, allora occorre utilizzare uno spray texturizzante: aggiungerà presa e consistenza ai capelli e darà quell’aspetto second day che è l’ideale”. Si può utilizzare anche uno shampoo secco.

GettyImages-927376546
Dopodiché, l’hair stylist Michelle Cleveland suggerisce i seguenti passaggi:
– pettinare i capelli alla base e dare loro volume
– raccogliere i capelli nel punto della testa desiderato
– fissarli in una coda di cavallo e spruzzare lo spray texturizzante
– arrotolare i capelli e fissarli con delle forcine
– “spettinare” se si desidera un aspetto messy

L'articolo Come eseguire un perfetto messy bun sembra essere il primo su Vogue Italia.


<< < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > >>